RS - Planet One
Logo piu forte.png

Mangiare bene diminuisce lo stress sul lavoro

Studi hanno dimostrato che una sana e corretta alimentazione migliora le performance all'interno di un’azienda. Una dieta troppo ricca diminuisce la produttività del 20%

Stress e ansia possono influire negativamente sulla capacità di concentrazione. Tutto questo può incidere chiaramente sulla propria attività lavorativa. L’equilibrio psichico, infatti, va di pari passo con la capacità di mettere in campo al meglio le proprie risorse. Ma quali sono le condizioni che possono influenzare il tono dell’umore? Diversi studi hanno dimostrato come ci sia una diretta correlazione tra il nostro cervello e l’intestino.


Per Michael D. Gershon, autore del libro Il secondo cervello, la relazione sarebbe molto stretta. Secondo lo studio nel nostro intestino c’è una fitta rete composta da ben 100 milioni di neuroni. E questi sarebbero direttamente collegati all'attività celebrale. Un vero e proprio cervello autonomo capace di fissare ricordi ed emozioni, produttore inoltre del 95% dei serotonina, il neurotrasmettitore che regola il sonno e gli stati depressivi. Una carenza di serotonina può infatti indurre a sindromi depressive.



Una sana e corretta alimentazione induce quindi positivamente sull'equilibrio mentale e sulla produttività individuale. Il benessere dei propri dipendenti passa anche da questo aspetto. Garantire un piano dietetico adeguato significa migliorare le performance dei propri collaboratori, facendo ritrovare benessere a livello psicofisico. Una dieta varia ed equilibrata composta da tre pasti principali più due spuntini e almeno cinque porzioni al giorno di frutta e verdura, fornisce inoltre le calorie giuste al nostro organismo.


Il ruolo dell’alimentazione all'interno dell’impresa è fondamentale per la promozione della salute e l’educazione alimentare. Nel 2005 un rapporto dell’Ufficio Internazionale del Lavoro (ILO) ha messo in relazione le abitudini alimentari in diverse aree del mondo e ha evidenziato come ad esempio un’alimentazione troppo ricca possa diminuire la produttività del 20%. Il rapporto evidenzia anche come un miglioramento dei pasti determini una riduzione delle assenze per malattia e degli infortuni sul lavoro. La valorizzazione della salute all'interno delle aziende, in particolare modo l’aspetto alimentare, aiuta i dipendenti a superare lo stress migliorando la propria qualità della vita.






Vuoi approfondire?


Il 21 e 22 Giugno a Bologna si terrà presso il Savoia Regency un evento dedicato al welfare aziendale. Un workshop a supporto degli Imprenditori e Responsabili delle risorse umane, che evidenzierà le soluzioni più efficaci per rendere l’ambiente di lavoro più produttivo e consono alle esigenze di chi vive ogni giorno l’azienda.


Per approfondire WWW.RSEVENTS.INFO E WWW.OLIMPIADIINTERAZIENDALI.IT





Messaggi in 1° piano
Post Recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square